Un paesino di montagna, in Trentino, ripopolato da nove ragazzi etiopi.

Tutti adottati dalla stessa coppia, che ospita anche tre adulti problematici.

Due dei ragazzi, Yema e Neka, corrono. Vincono. Battono record.

Sono figli dell'altopiano africano: leggeri, veloci, resistenti.

Luisa, la madre adottiva, decide però di andare via. Resta Roberto a capo della tribù.

E i due continuano a correre, tutti i giorni dell'anno, anche se c'è la neve.